Les Misérables

download (4)

Eccomi tornata con una nuova pseudo-recensione, stavolta di un film. Il film di cui vorrei trattare oggi è Les Misérables, trasposizione cinematografica del famoso musical di Broadway a sua volta tratto dal romanzo di Victor Hugo.

Il film è stato realizzato nel 2012, e vanta nel cast attori come Hugh Jackman, Russell Crowe, Anne Hathaway, Amanda Seyfried, Helena Bonham Carter, Eddie Redmayne e Samantha Barks (che ha recitato anche nella versione teatrale nel 25° anniversario del musical).

La vicenda, per chi non la conoscesse, racconta la storia di vari personaggi all’epoca della Parigi post-Napoleonica. Viene presentata la casta ecclesiastica, attraverso il vescovo Myriel di Digne (anche se nel film/musical fa solo una fugace apparizione, nonostante nel libro abbia un ruolo importante); viene narrata la storia di un ex-galeotto, Jean Valjean (interpretato da Hugh Jackman) che cerca di redimersi dal suo passato criminale, ma che è tormentato dal suo carceriere (che ha il volto di Russell Crowe); viene presentata la vicenda di una fanciulla (interpretata magnificamente da Anne Hathaway) che finisce a prostituirsi pur di mantenere sua figlia Cosette, che a seguito della morte della madre verrà cresciuta da Jean Valjean. Facendo un salto temporale, vengono poi presentati giovani provenienti dall’alta borghesia che sono impegnati nei moti rivoluzionari del 1831.

Sicuramente gli intrecci raccontati sono tanti, e non basta una recensione per narrarli tutti (basti pensare che il romanzo originale è diviso in due volumi, entrambi con quasi 900 pagine!), ma è stupendo il modo in cui, prima Hugo, poi coloro che hanno adattato la sua opera in musical, siano riusciti a rendere bella e appassionante la vicenda, rimanendo fedeli alla realtà della Francia di quel tempo.

Per quanto riguarda il film, c’è da specificare che è quasi interamente cantato, fatta eccezione per alcune battute. Questo rende la visione sicuramente complessa per chi non conosce bene l’inglese, anche se alcune versioni pongono i sottotitoli durante l’intero film. Ho ammirato moltissimo la bravura degli interpreti, che sono riusciti a rendere in modo eccelso tutte le emozioni dei personaggi, mantenendo perfetta la performance vocale, considerando anche il fatto che non tutti gli attori erano avvezzi ai musical.

Sicuramente consiglio di vedere il film, perché è veramente emozionante e ben realizzato, ancor meglio se si è letta l’opera originale, poiché molte vicende vengono narrate in modo più completo.

Prima di salutarvi, vorrei condividere con voi le performance delle quattro canzoni più famose del musical:

Do you hear the people sing?

On my own

I dreamed a dream

Bring him home

Alla prossima!

Gaia

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...