The flash

jhòkub

Nuova settimana e nuova serie tv! Il telefilm di cui vi vorrei parlare oggi è The flash, serie tv uscita nel 2014 e ancora in onda con la seconda stagione (qualche giorno fa è stato annunciato anche il rinnovo per la terza!) prodotta da Greg Berlanti (Dawson’s creek, Everwood, Brothers & Sisters, Eli Stone, Arrow, Supergirl), Marc Guggenheim e Andrew Kreisberg.

La serie racconta la storia di Barry Allen (interpretato da Grant Gustin), un perito della polizia scientifica di Central City che, a seguito dell’esplosione dell’acceleratore di particelle dei laboratori STAR, finisce in coma, e al suo risveglio si scopre essere dotato della supervelocità. Il ragazzo, allora, decide di sfruttare questo suo dono per aiutare il prossimo, lottando, cioè, con i metaumani, ovvero persone che come lui hanno subito gli effetti dell’acceleratore, ma che li sfruttano per scopi tutt’altro che nobili. Parallelamente a ciò, Barry cerca disperatamente di ottenere giustizia per sua madre, uccisa da un altro velocista quando il ragazzo era solo un bambino, e della cui morte era stato accusato il padre.

Ad aiutare Barry in queste due importanti missioni sono gli scienziati dei laboratori STAR, cioè Caitlin (interpretata da Danielle Panabaker), Cisco (il cui volto è prestato da Carlos Valdes) e il dottor Wells (Thomas Cavanagh) e in seguito il patrigno di Barry, Joe (Jesse L. Martin), e sua figlia, Iris (Candice Patton), di cui Barry è da sempre innamorato.

Vorrei specificare che non amo molto i supereroi, e in generale le ambientazioni fantasy,  ma devo ammettere che mi sono davvero appassionata a questa serie tv. Affronta molte tematiche, come l’amicizia, il coraggio, l’amore, la fiducia e l’onestà. Ci si può riconoscere nei personaggi, e si finisce davvero per entrare in empatia con le loro storie. Particolarmente emozionante è la vicenda di Barry, e in particolare il suo rapporto con i genitori: è legatissimo alla madre uccisa di fronte ai suoi occhi, e dimostra uno splendido rapporto con Henry (il cui interprete aveva recitato nella parte di Flash nell’omonima serie tv degli anni ’90), il suo padre biologico, e Joe, il padre adottivo.

C’è da dire che il telefilm nasce come spin-off della serie tv Arrow, quindi può accadere che ci siano degli episodi in cui partecipano i personaggi della serie madre. Questo però non crea problemi a livello di comprensione per chi non ha visto Arrow, io stessa non guardo Arrow, eppure riesco a capire perfettamente.

Sicuramente è una serie tv che consiglio, anche per chi, come me, non è amante del genere fantasy/fantascientifico.

Vi saluto con il trailer che racchiude a grandi linee l’inizio della serie tv.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...