Suffragette

images (3)

Oggi, una mia amica ed io, entrambe incuriosite dalla storia, abbiamo deciso di vedere Suffragette.

Suffragette racconta la vicenda delle suffragette inglesi, che nei primi anni del ‘900 si battevano per il diritto di voto. La protagonista è Maud, una giovane lavandaia, sposata e con un bambino piccolo, che un giorno viene convinta da una sua collega ad assistere a una manifestazione di questo movimento. La ragazza, inizialmente restia, si fa convincere, sino a diventare una delle suffragette più ostinate. Il marito, emarginato al lavoro e nel quartiere a causa della decisione di Maud, la caccia di casa, e dà in adozione il figlio. A quel punto la ragazza spende tutte le sue energie per il WSPU (Women’s Social and Political Union), fondato da Emmeline Pankhurst (nel film interpretata da Meryl Streep). Importante è il personaggio interpretato dalla straordinaria Helena Bonham Carter, la farmacista Edith Ellyn, leader femminista della zona in cui vive Maud. Ho trovato bello che nel film abbiano voluto anche ricordare la figura di Emily Davison (interpretata da Natalie Press), suffragetta travolta da un cavallo durante una manifestazione di protesta a un Derby di re Giorgio V, nel 1913, e diventata simbolo del movimento femminista di quegli anni.

Sicuramente è un film che merita, e che secondo me rende onore al sacrificio e alla lotta di quelle donne che volevano solo un diritto legittimo. Ho letto vari libri ambientati nell’Inghilterra di quegli anni, e questo film mi ha davvero confermato il fatto che, nonostante ancora non sia stata raggiunta in pieno l’uguaglianza tra uomini e donne, di certo sono stati fatti enormi passi avanti durante questo secolo (in Gran Bretagna il voto alle donne è stato concesso nel 1928, in Italia addirittura nel 1946!). In quanto ragazza, non posso che sentirmi orgogliosa delle donne presentate nel film, nel quale viene anche mostrato addirittura come la donna non avesse alcun diritto sul figlio, al contrario del marito!

Ho trovato il cast davvero perfetto nella parte, in particolare Helena Bonham Carter, attrice che personalmente apprezzo moltissimo. Mi è solo dispiaciuto che a Meryl Streep (Emmeline Pankurst) siano state riservate pochissime scene.

Piccola curiosità. A fine film, mostravano una cronistoria della concessione del diritto di voto alle donne. Sono rimasta particolarmente stupita nello scoprire che il primo paese a concedere il suffragio femminile sia stato la Nuova Zelanda nel 1893, mentre la Svizzera, paese sicuramente occidentalizzato, si sia decisa solo nel 1971!

Nonostante sia stato poco pubblicizzato, sicuramente è un film che vi consiglio, vi farà riflettere.

Vi saluto con il trailer del film!

Annunci

6 pensieri riguardo “Suffragette

  1. Concordo pienamente! Per quanto mi riguarda, la bellezza di questo film è stata proprio di farmi riflettere sui diritti

    Mi piace

  2. Ne ho sentito parlare e mi piacerebbe molto andarlo a vedere. Anche se tempo finirò per vederlo in dvd come sempre.
    Al giorno d’oggi diamo per scontate molti diritti che solo a poche migliaia di km sono un’eresia vera e propria. Ma anche da noi “Uguaglianza”ha diverse sfumature…

    Mi piace

  3. Lo trovi facilmente su ebay. Se ti va, poi fammi sapere come l’hai trovato. Se invece non dovessi più sentirti, per me avertelo fatto scoprire è già una grande soddisfazione. Grazie per la risposta! 🙂

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...