Padma Viswanathan – La sposa bambina


Eccomi tornata con una recensione, stavolta di un libro! Il romanzo è in questione è La sposa bambina, bestseller della scrittrice canadese ma di origine indiana Padma Viswanathan. 

La vicenda, ambientata nell’India meridionale a cavallo tra l’800 e il ‘900, vede protagonista Sivakami, una giovane che, andata in sposa a 13 anni, rimane vedova pochi anni più tardi. La ragazza, e poi donna, si ritrova a dover fare i conti, da una parte con il suo ruolo di madre, in relazione anche al resto della sua famiglia, e dall’altra con la realtà dell’essere vedova, che nella sua casta (i brahamani) la rende intoccabile da parte di chiunque, nonchè la fa entrare nella situazione peggiore per quelli della sua casta, la vedovanza femminile.

L’ho trovato un romanzo molto interessante, sia perchè apre uno squarcio su un mondo completamente diverso dal nostro, quello delle caste indiane di inizio secolo, sia perchè analizza a fondo il rapporto tra tradizione (Sivakami) e modernità (incarnata nel figlio della donna, Vairum). Il romanzo, infatti, mostra come la protagonista rimanga ferma nelle sue tradizioni, nonostante accompagni nella crescita sia i figli che i nipoti, mentre il mondo intorno a lei cambia, facendole prima scandalizzare, ma a volte mettere in discussione il mondo a cui è abituata.  

Non rientra fra i miei romanzi preferiti, ma lo consiglio a chi vuole scoprire realtà completamente diverse dalla nostra. 

A presto! 

Gaia

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...