Stephen King – 11/22/’63

9788820051358_0_0_308_80

Proprio oggi ho finito di leggere 22/11/’63 di Stephen King, cosa inevitabile dopo aver visto la serie tv tratta da quest’ultimo.

Il protagonista è Jake Epping, un insegnante di letteratura del Maine, che sotto richiesta di Al Templeton, un suo vecchio amico, torna indietro nel tempo per impedire l’assassinio di J.F. Kennedy. Nel suo percorso, incontrerà molte persone, e scoprirà il prezzo di cambiare il passato.

Rispetto alla serie tv, nel romanzo c’è molta più introspezione psicologica, e molto spazio è dato alle riflessioni e alle paure di Jake/George sulle sue azioni. Era la prima volta che mi approcciavo alla struttura di King (lo so, è una vergogna per una lettrice come me, ma non amo l’horror), e devo dire che il suo stile mi piace molto. E’ chiaro e preciso, ma non per questo non lascia spazio alla riflessione. Molto più interessante della serie è l’approfondimento dato al paradosso temporale, quasi assente nella miniserie. I viaggi nel tempo sono sempre molto interessanti (e sono l’unica concessione che mi faccio sulla fantascienza), ed è stato bello leggere il confronto tra la mentalità del nuovo millennio di Jake/George con l’America segregazionista e ancora conservatrice degli anni ’60. Ma alla fine il protagonista si rende conto di non appartenere appieno a nessuna delle due epoche, di essere l’Uomo senza epoca, diviso tra l’identità di professore appassionato e tranquillo di Jake Epping e quella di George Amberson, un uomo meno sognatore e capace di uccidere pur di fare la cosa giusta.

Decisamente consigliato anche per chi non è amante del genere.

Gaia

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...