La mia S e la mia B

Ebbene sì, sono tornata a scrivere! Ho da poco iniziato a vedere Gossip girl, e guardando il 13 episodio della prima stagione ho avuto l’ispirazione per scrivere questa piccola OS a sfondo “romantico” sulle due protagoniste della serie, Blair (Leighton Meester) e Serena (Blake Lively). 

7c6d9cc90b27128f6cc471729ff9bf0e

La mia S e la mia B

Gossip girl aveva rivelato a tutti il suo triangolo con Nate e Chuck. Blair sapeva che non poteva farcela. Si mostrava come una ragazza forte, che avrebbe potuto affrontare di tutto, ma lei sapeva che non era così. Basava tutta la sua sicurezza sul potere che esercitava alle persone e sulla sua popolarità, e vedersi così umiliata era troppo da sopportare. E la cosa peggiore era che non poteva nemmeno difendersi dicendo che era tutto inventato, perchè era tutto vero. E di certo Chuck non l’avrebbe lasciata in pace. Per questo scappare in Francia da suo padre era la cosa migliore: Gossip girl avrebbe trovato un altro scandalo di cui far discutere, e la questione del suo triangolo amoroso sarebbe stata presto dimenticata. Sì, Blair ne era sicura.

Non appena Serena aveva capito che Blair se ne sarebbe andata a causa dello scandalo che riguardava lei, Nate e Chuck, non ci pensò nemmeno due volte a cercarla. B era la sua migliore amica, la sua ancora che le aveva sempre permesso di rimanere fedele a sè stessa. Era vero, Serena per un periodo aveva davvero toccato il fondo, ma Blair era sempre stata presente per lei, pronta a camuffare ogni sua sbronza o a ripescarla negli angoli più sperduti di New York, Serena ora stava con Dan, che amava, ma colei che davvero non voleva perdere era la sua B. Per questo non poteva permettere che Blair scappasse. Essere spogliata dei suoi segreti da Gossip girl poteva essere umiliante, lei lo sapeva bene, ma non per questo era giusto scappare. Non era giusto che Blair scappasse.

– B, cosa stai facendo? – domandò Serena, ad una Blair sconvolta e in attesa di salire sull’aereo che l’avrebbe portata verso la sua via di fuga.
– Serena! – esclamò la ragazza, quasi sollevata. – Cosa ci fai qui? –
– Credevi davvero che ti avrei lasciata andare così facilmente? – domandò Serena, con tono dolce.
– Serena, non credo di farcela a rimanere. Li hai visti gli altri a scuola, non mi rispettano più! –
– Ehi, ehi, hai visto di quanti scandali sono rimasta vittima io? Fra pochi giorni sicuramente ce ne sarà un altro, e il tuo piccolo triangolo amoroso sarà dimenticato. –
– Di certo non da Chuck o Nate. – borbottò Blair.
– Credi davvero che Chuck Bass possa andar dietro ad una ragazza così a lungo? – domandò divertita Serena.
– Ehi, dimentichi chi sono io! – replicò Blair, fintamente offesa.
– Comunque davvero, qualunque cosa accadrà, l’affronteremo insieme, come sempre. –
E Blair ci pensò. In effetti era vero, Serena era sempre stata lì per lei, anche più di Nate, che era il suo ragazzo praticamente da sempre. Ma se di perdere Nate Blair si preoccupava e intristiva, l’idea di perdere Serena la distruggeva. Ricordava quando se n’era andata via all’improvviso: ne era sconvolta, e non capiva come l’avesse potuta abbandonare senza dirle nulla. E lì Blair si era resa conto che Serena per lei era la persona più importante, anche più di Nate o di sua madre.
Senza pensarci troppo, Blair afferrò la nuca di Serena, con delicatezza, e appoggiò le labbra sulle sue.

Serena non si aspettava di certo che Blair la baciasse, e la sua testa iniziò ad affollarsi di mille pensieri non appena le loro labbra si toccarono. Era tutto così strano, non aveva mai baciato una ragazza, e per giunta Blair era la sua migliore amica. Ma inconsciamente stava rispondendo al bacio, e le piaceva. Prima che altri pensieri potessero accavallarsi nella sua mente, Blair si staccò. Ma le due non erano affatto imbarazzate. Erano felici, forse?
– Evidentemente ti ho convinta, eh? – mormorò con un leggero sorriso Serena.
– Se qualcuno poteva riuscirci, quella eri tu. Sei la mia S! –
– E tu la mia B. – replicò con un sorriso la bionda.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...