Freaks

Ciao a tutti! Ieri sera ho deciso di recuperare Freaks, film del 1932 diretto da Todd Browning.

Al centro della vicenda troviamo gli artisti di un circo di freaks, ovvero di persone con menomazioni fisiche. Hans (Harry Earles), un uomo affetto da nanismo, si innamora della bella Cleopatra (Olga Baclanova), contorsionista del circo, che decide di assecondare il suo corteggiamento per potersi impossessare del suo patrimonio. Gli artisti del circo troveranno però il modo di vendicarsi.

La vicenda di questo film è molto complessa. Considerato alla sua uscita troppo scabroso, è stato vietato per lungo tempo in molti paesi, fra cui l’Italia, che si decise a rilasciarlo nel 1983. Oltre a ciò, si aggiunge il fatto che mezz’ora di film è stata tagliata ed è andata perduta per sempre. La scabrosità del film, a mio parere (non che condivida questa opinione, ma è quello che ho colto), sta nel fatto che vengano mostrate vere persone con menomazioni fisiche. All’epoca di uscita del film credo che questo fosse assolutamente sconvolgente.

L’ho trovato un film davvero interessante, che nella sua semplicità pone una domanda: chi è il vero mostro? A mio parere questa questione è emblematica se pensiamo a quello che sarebbe successo nel mondo di lì a pochi anni. I freaks rappresentano gli esclusi della società, i reietti, ma proprio per questo, forse, sono coloro che hanno sviluppato un maggior senso di appartenenza, delle relazioni davvero sincere.

Consigliatissimo! (Fra l’altro dura solo un’ora, quindi si guarda velocemente!)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.