John Steinbeck – Furore

Buonasera! Nel pomeriggio di oggi ho finito di leggere Furore, capolavoro di John Steinbeck del 1940 premiato ai Nobel per la letteratura del 1962.

Questo libro segue l’epopea della famiglia Joad, costretta ad abbandonare la propria fattoria in Oklahoma in cerca di fortuna in California.

Questo testo è fondamentalmente una denuncia sociale. Attraverso le vicende della famiglia Joad, Steinbeck mostra uno spaccato delle terribili condizioni, disumane, a cui erano costretti i braccianti nei campi durante gli anni ’30. L’ autore è bravo a tratteggiare il contesto, gli ambienti in cui erano costretti a vivere. Sono stata presa talmente tanto dalla descrizione delle vicende che mi sembrava davvero di essere lì. Azzardo dicendo che Steinbeck con questo romanzo potrebbe essere paragonato a Dickens, con la Londra raccontata in Oliver Twist, e a Hugo, con il suo capolavoro I miserabili.

È un romanzo assolutamente meraviglioso, imprescindibile.

Nel 1940 è stato anche tratto un film dal romanzo, con Henry Fonda (sì, il padre di Jane), nei panni del protagonista.

5 commenti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.