Liebster award 2020

Ciao a tutti! Il blog di Tony, che ringrazio, mi ha nominato qualche giorno fa al Liebster award, con delle interessanti domande.

Prima di tutto, però, le regole :

1. Ringraziare il blogger che ti ha nominato, fornendo anche il link al suo blog
2. Rispondere alle 11 domande ricevute
3. Nominare altri 5-11 blogger
4. Chiedere 11 domande ai blogger nominati
5. Avvisare i blogger che sono stati nominati

1. Secondo te, perché due donne che si baciano è socialmente accettato e guardato da milioni di utenti, ma due uomini che si baciano provoca sdegno e insulti? A causa del caro e vecchio maschilismo. Da una parte, le donne sono sessualizzate, e chiaramente due donne insieme sono considerate l’apice dell’eccitamento per gli uomini che oggettificano le donne, dall’altra due uomini omosessuali vanno contro l’ideale di uomo macho, e quindi non possono che essere disprezzati, nella mentalità maschilista.

2. Come hai conosciuto il mio blog? Ti danno fastidio i miei commenti scritti nel linguaggio messaggistico? Onestamente non ricordo, probabilmente avevi commentato un mio post o qualcosa del genere. E no, non mi dà fastidio, ognuno si esprime come vuole.

3. Weinstein è un molestatore; Allen è accusato di pedofilia; Polanski è condannato per violenza su una minorenne. Sono indubbiamente dei geni nel loro settore. Secondo te, è meglio condannare all’oblio questi uomini e privarci delle loro opere d’arte o scindere il film dal suo autore? Bella domanda, sono combattuta. Da una parte l’arte va riconosciuta, ma indubbiamente le persone colpevoli di crimini vanno punite, non vanno ignorate le colpe che hanno. Ammetto però il mio limite, non so se riuscirei a fare lo stesso discorso con altre situazioni esterne all’ambito artistico.

4. Se dovessi descrivere una leggenda della mitologia classica, chi sceglieresti? Perché? Un mito che amo moltissimo è quello dell’androgino, raccontato da Platone nel Simposio. Lo trovo meraviglioso.

5. Cosa ne pensi delle cantanti pop? Per esempio il classico confronto tra JLO e Mariah: per essere considerate grandi cantanti hanno bisogno di arrivare a note che manco i cantanti lirici o è anche questione di immagine e doti di iconicità? Devo essere sincera, non seguo molto quel tipo di musica (per dire, ultimamente mi sto approcciando al Soul e al Blues). Penso che sicuramente per il pubblico in generale l’aspetto estetico abbia la sua importanza, ma onestamente seguo i cantanti solamente per l’ambito musicale.

6. Se un film prende il nome del libro ma non ne rispetta i valori fondamentali, lo sapresti apprezzare avendo letto il libro? Quanto è liberatoria la volontà di derivare un film liberamente secondo te? Io sono della squadra del “meglio il libro”, però libro e film sono due media diversi, con linguaggi differenti, è chiaro che ci possano essere degli adattamenti. Chiaramente apprezzo più un film fedele al romanzo, ma non lo disdegno in caso non accada. L’arte è bella anche perché può essere interpretata.

7. Se smettesse di esistere l’Internet cosa succederebbe? Da una parte le cose migliorerebbero secondo me. Ovviamente reputo Internet una risorsa fondamentale per il progresso e per la diffusione della conoscenza, ma credo che ci abbia anche fatto perdere di vista alcuni elementi fondamentali, come ad esempio un rapporto genuino con il prossimo. Non condanno assolutamente Internet, ma credo che per alcuni aspetti abbia assorbito troppo la nostra vita.

8. Sei a favore o meno dello Scautismo? Come movimento è molto importante e aiuta a crescere i ragazzi che ve ne fanno parte, anche se i numeri in Italia (almeno dalle mie parti) non sono incoraggianti. Spingeresti tuo figlio a parteciparvi? Parli con una ex scout! Lo trovo un movimento educativo assolutamente valido e interessante, che però non sempre viene messo in atto in modo giusto (almeno per come l’ho vissuto io). Non per questo però impedirei ad un mio ipotetico figlio di parteciparvi.

9. Ecco un altro argomento che se mi leggete da un po’ avete capito che mi interessa a livello artistico. Secondo te, il cinema porno è considerabile arte o è al pari della prostituzione? Mi interessa una bella argomentazione.^^ Lo trovo al pari della prostituzione se nasconde lo sfruttamento di chi ne fa parte. Se fatto con il consenso di tutte le parti e senza ogggettificazione può essere senz’altro arte. Poi non so, eh, non ho mai visto nessun film porno.

10. Ora (mentre scrivo questo, passerà un pezzo per la pubblicazione) sto leggendo Lovercraft; all’epoca deve avere fatto molto scalpore ma adesso i suoi mostri sono entrati nell’immaginario collettivo e li trovo classici, superati pur riconoscendo una qualche somiglianza collettiva e fisiognomica. Mi potresti descrivere un tuo mostro originale e secondo te mai visto da altri? Come te lo immagini? Una bella risposta visiva in un blog scritto! Mi ha fatto molto riflettere Eco sull’argomento, con un saggio che ho letto tempo fa: mostro è qualcosa che va fuori da ciò che è socialmente accettabile. Non mi immagino qualcuno di fisicamente deforme, per me tutti, anche quelli con forti disabilità in questo senso, merita rispetto. Per me mostro è qualcuno che compie gesti orribili, come assassini, pedofili o via dicendo. So che non era quello che ti aspettavi, ma per me mostro non vuol dire avere un certo tipo di aspetto, ma qualcosa di diverso.

11. Qual è il post del tuo blog che ti ha deluso maggiormente? Perché ha floppato con il tuo pubblico, perché rileggendolo ti sembrava fosse venuto meglio, perché non rispecchia più quello che sei ora. Direi gli articoli a tematica sociale. Non mi aspettavo grandi numeri, ma mi dispiace siano stati poco calcolati, anche meno delle solite recensioni. Ci tenevo particolarmente, essendo il mio ambito professionale.

Ed ora ecco le mie domande (alcune sono impegnative, ma spero non troppo)!

  1. Che aspettative hai per il tuo blog? Quali sono i tuoi obiettivi a riguardo?
  2. Che interessi hai oltre al blog? Svolgi qualche attività di volontariato o pratichi sport?
  3. Che ne pensi della maggiore rappresentatività delle minoranze nei prodotti di intrattenimento? Pensi sia la strada giusta o ancora si tende alla stereotipatizzazione?
  4. Pensi che Netflix e altre piattaforme similari abbiano modificato la nostra concezione della fruizione di serie tv?
  5. Quali sono gli artisti (cantanti, attori, scrittori… scegli pure tu) a tuo parere sottovalutati?
  6. Pensi che con questa ampia diffusione di social network fare blogging abbia ancora senso?
  7. Cosa stai leggendo e seguendo in questo periodo?
  8. Quanto il Covid, e in particolare il lockdown che ne è conseguito, ha influito sulla tua quotidianità?
  9. Cosa ne pensi del femminismo attuale?
  10. Ebook o libro cartaceo?
  11. Riporto in auge una vecchia diatriba, Beatles o Rolling Stones?

Taggo:

7 commenti

  1. ciao, grazie per aver risposto alle mie domande^^
    la tua risposta riguardante la figura del mostro mi è piaciuta particolarmente, molto bella la riflessione che hai fatto sull’etimologia, un po’ la stessa che feci quando scrissi il mio racconto Il Mostro qualche anno fa 🙂
    e mi fa piacere di stare parlando con una ex scout!

    belle anche le domande, peccato di averti nominato io, sono molto interessanti^^

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.