The Old guard tag

Ciao a tutti! Oggi vorrei partecipare a una tag molto carina ispirata al film The old guard in cui mi ha invitata Il blog di Tony, che ringrazio.

Andy: un’opera con il personaggio principale cinico, senza grandi aspettative (bonus point se scegliete un classico!); Struck by lightning di Chris Colfer, con protagonista Carson Phillips, adolescente con l’ambizione di diventare giornalista capace a tutto pur di riuscirci. In questo diario Carson racchiude i suoi pensieri, cinici e taglienti, privi di empatia per tutti coloro che lo circondano. Ma lo si ama, nonostante tutto.
Joe: un’opera con una svolta o una sotto-trama inaspettatamente romantica; Spartacus! In una serie di gladiatori non mi aspettavo certo di trovare delle storie d’amore!
Nicky: un’opera con un/una protagonista pronto/a a fare di tutto per proteggere la propria famiglia e le persone che ama; Mulan, ma non il film uscito da poco, quello del 1998, ovviamente.
Nicky+Joe: l’opera LGBTQ+ più bello che avete mai avuto il piacere di scoprire; Pose, meravigliosa serie tv firmata da Ryan Murphy che racconta di un gruppo di transgender e altri personaggi LGTBQ+ nel colorato mondo delle balls.
Booker: un’opera che parla di famiglia e di morte; Six feet under cade perfettamente in questa definizione.
Nile: un’opera di debutto non perfetta ma che rivela un grandissimo potenziale; La solitudine dei numeri primi di Paolo Giordano. Lo trovo un ottimo romanzo di esordio.
Copley: un’opera con un personaggio che si batte per correggere i propri errori; Torno sempre con il mio classico preferito, I miserabili. Jean Valjean è un uomo che cerca continuamente di redimersi nel romanzo.
Merrick: un’opera con un personaggio crudele eppure infantile; It di Stephen King, direi
Quynh: un’opera con un personaggio che abbraccia il proprio lato oscuro; Harry Potter, forse? Voldemort mi pare calzante.
Lykon: un’opera di cui non si parla abbastanza; Mi viene in mente la serie tv Bosch, tratta dai romanzi di Michael Connelly.
Temi: Family of Choice, un’opera con una ‘famiglia scelta’; Friends.
Temi: un’opera sulla perdita; Paula, di Isabelle Allende.
Temi: un’opera sull’immortalità; Il ritratto di Dorian Grey di Oscar Wilde
Temi: un’opera sulla solitudine; I Soprano, attraverso il protagonista, Tony.
Temi: un’opera sulla giustizia; a me viene in mente l’Antigone di Sofocle, splendida tragedia che avevo amato.

Nomino chiunque voglia farlo!

5 commenti

  1. ciao, questo è un grande giorno per wp: mi è arrivata la notifica della tua tag xD
    molto belle le risposte, ad alcune non ci avrei mai pensato (tipo quella sull’immortalità)

    “Nicky: un’opera con un/una protagonista pronto/a a fare di tutto per proteggere la propria famiglia e le persone che ama; Mulan, ma non il film uscito da poco, quello del 1998, ovviamente.”
    sbaglio o c’è un leggero dissing al remake?

    PS: appena ti ho letta ho pensato alle fatalità! Lo sai che ho appena pubblicato una comparazione tra l’it di stephen king e un racconto di lovecraft?? Una grandissima casualità!

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.